Tutto pronto per il Prix IWW 2010

L’associazione Italian Women World premia le vincitrici ed i vincitori della II edizione del premio internazionale Globo Tricolore 2010 Italia – Brasile dedicato all’eccellenza italiana nel mondo. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Bologna, sabato 18 Settembre 2010, presso il Teatro Arena del Sole in Via Indipendenza 44 (scarica l’invito ed il comunicato stampa). I protagonisti sono italiani eccellenti all’estero: artisti, ricercatori, imprenditori, giornalisti di origine italiana che hanno avuto successo all’estero ma poco conosciuti in Italia. A Bologna si racconteranno e le loro storie saranno raccolte anche in un libro e in un documentario.

Programma

Conduce: Patrizia Angelini con la partecipazione di Matteo Vicino 
Musiche: Conservatorio Giovan Battista Martini di Bologna “Omaggio Italia-Brasile” – Bologna Cello Project
Produttore esecutivo, regia artistica: Patrizia Angelini

Ospiti Celebrities

Romina Arena
Vincitrice Globo Tricolore 2010
Dagli Stati Uniti la cantante internazionale che a soli trenta anni ha già conquistato il mondo.

Vive in California ma ha origini siciliane. Si è allontanata dall’Italia dopo un incidente che l’ha ridotta in coma. E’ stata adottata all’estero dal Sal Pacino, padre di Al Pacino (nella foto a destra). Oggi è famosa negli Stati Uniti, Giappone e Australia per la sua incredibile estensione vocale. Ha venduto oltre quattro milioni di dischi in tutto il mondo. Ha creato un nuovo genere musicale. Sulla sua incredibile storia sono iniziate le produzioni tra Hollywood e Broadway. Grande dimostrazione di forza, coraggio e talento italiano nel mondo. 

Katherine Pacino
Attrice americana moglie di Salvatore Pacino padre della star italo-americana Al Pacino. Sal Pacino è infatti siciliano (Messina, San Fratello).

Debora Patta
Vincitrice Globo Tricolore 2010

Dal Sudafrica, la reporter più coraggiosa e cara a Nelson Mandela.
Origini calabresi da parte del papà. Lei nasce nello Zimbawe si trasferisce poi in Sudafrica dove oggi è una dei reporter più rispettati. E’ la giornalista investigativa più famosa nel suo paese. E’ stata la prima donna ad occupare il posto di caporedattore in Sudafrica. Nelson Mandela oggi la considera una delle sue giornaliste preferite. Debora Patta, grazie al suo giornalismo responsabile, e alla grande influenza che oggi riesce ad avere su milioni di telespettatori, svolge un servizio fondamentale per la crescita culturale ed economica del Sudafrica. Il suo grande obiettivo di vita e’ smascherare la corruzione, mettere i politici e i potenti di fronte alle loro responsabilita’, e stare sempre dalla parte del piu’ debole. La sua attivita’ di vigilanza ha quindi ricadute sociali fortissime sul paese.

Sergio Navaretta
Dal Canada un film “Looking for Angelina”, omaggio all’Italia dal maestro italo-canadese Sergio Navarretta. Pellicola dedicata alla tragica storia di Angelina Napolitano un’italiana emigrata in Canada agli inizi del 1900.

Luca Lionello

Dall’Italia per un riconoscimento come attore protagonista nel film “Le ultime 56 ore”. Il thriller di Claudio Fragasso dedicato ai soldati italiani in Kosovo e alla sindrome dei Balcani è stato dichiarato di “interesse culturale” dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e grande apprezzamento ha ricevuto dal Ministero della Difesa che nei titolo di coda dichiara: “L’Italia non ha mai fatto uso di armi all’uranio impoverito, anche se i soldati ne sono venuti a contatto nelle zone di guerra durante lo smaltimento delle scorie radioattive che non si pensavano allora nocive per la salute. Ma con un decreto del 2009 il nostro paese ha indennizzato i militari malati di leucemia e le loro famiglie, riconoscendo il problema”.

Matteo Vicino
Premio regia 2010 “Sicurezza Stradale” al giovane bolognese Matteo Vicino. Autore controcorrente, stimato dalla Polizia di Stato e dal Ministero dell’Interno, a lui il riconoscimento IWW per l’impegno nel Progetto Icaro e nel film “Young Europe”: pellicola che coinvolge 14 paesi europei.

Vincitori Globo Tricolore 2010

Elena Maria Teresa Calligaro
Cina – Shanghai / Indonesia – Jacarta: l’architetto che adatta il made in Italy alle esigenze asiatiche.
Lavora tra Cina e Indonesia, Shanghai e Jacarta. E’ nata a vicenza (Arzignano), oggi come architetto d’interni adatta il made in Italy alle esigenze asiatiche. Esempio di positiva collaborazione tra Italia e Cina. L’immagine dell’Italia viene proposta a clienti cinesi promuovendo la creatività e i prodotti italiani.

Ferdinando Pezzoli

Sudamerica – Santiago del Cile: l’imprenditore fornitore di multinazionali. 
E’ nato a Capalbio (Toscana) da genitori bolognesi ed è partito per il Cile a 19 anni dove oggi rappresenta la Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo. Imprenditore di successo: ha fondato nel mercato sudamericano dei gelati, la più grande azienda di coni e cialde tanto da divenire fornitore ufficiale di importanti multinazionali. E’ presidente dell’Associazione emiliano-romagnola di Santiago ed esponente di spicco della comunità italiana in Cile.

Lara Mazzoni
Spagna: la designer di lusso per una clientela esclusiva del made in Italy “Forbes top 100”. 
E’ nata a Milano ma vive in Spagna, dove ha fondato LMV DESIGN. A lei il Globo Tricolore per un interior design di lusso che soddisfa i desideri dei clienti piu’ esigenti grazie alle alte tecnologie integrate senza dimenticare l’abile lavoro dei maestri artigiani italiani.

Marco Folegani

Italia: il fisico innovatore del monitoraggio meteorologico – ambientale.
E’ di Ferrara. Ha fondato insieme ad altri due colleghi una società che oggi è business partner dell’ente spaziale europeo. A lui il Globo Tricolore per l’innovazione nella realizzazione di progetti dedicati al monitoraggio meteorologico-ambientale riuscendo in pochi anni ad accreditare prestigiosamente la propria attività scientifica ed imprenditoriale in ambito internazionale.

Tiziana Grassi
Italia: la studiosa esperta di migrazione italiana nel mondo.
Nasce in Puglia a Taranto. Oggi vive a Roma. Giornalista e studiosa di migrazione italiana”. Giornalista, autrice televisiva Rai, storica, ha dedicato la propria attenzione al fenomeno migratorio, una sorta di cartografia dell’anima dell’emigrazione. Lavora, tra ricerca, docenze universitarie, tv, pubblicazioni e convegnistica, sul tema per sostenere le generazioni successive e rafforzare quel legame invisibile con chi è partito, disegnando i confini di un’Italia delle eccellenze, ovunque nel mondo.

I protagonisti si raccontano in AmiciOltreOceano

Il Globo Tricolore e’ un premio in formato televisivo-editoriale. Le storie dei protagonisti del Globo Tricolore le trovate in AmiciOltreOceano: il format di Patrizia Angelini dedicato al “Celebrity Book” e al documentario-tv.

Il Globo Tricolore riconosce per l’edizione 2010 una targa speciale ai seguenti Partner:

  • Tonino Lamborghini – Main Partner “Eccellenza Italiana all’estero”
  • Starhotel – Ospitalità  Italiana
  • Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi  Modenesi – Per l’alta Enogastronomia Italiana
  • Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Modena – Per l’alta Enogastronomia Italiana
  • Consorzio Parmigiano Reggiano – Per l’alta Enogastronomia Italiana
  • Consorzio Del Prosciutto Di Modena – Per l’alta Enogastronomia Italiana
  • Modena A Tavola – Per l’alta Enogastronomia Italiana
  • Conservatorio Giovanna Battista Martini Bologna

Altri eventi protagonisti del Premio

Globo Tricolore Brasile 2011. In collaborazione con la Camera di Commercio Italia-Brasile, l’Istituto Italiano di cultura ed il Collegio Dante Alighieri di San Paolo, la presentazione della III edizione del Globo Tricolore Brasile 2011. Un Tour brasiliano per la diffusione della “Cultura e impresa italiana nel mondo”. 
Un tour che inizia in Italia con il meeting Veneto in the World e termina in Brasile con il Premio all’eccellenza italiana e la presentazione di Feste italiane nel mondo: il nuovo export dedicato alla celebrazione delle ricorrenze secondo usi e costumi italiani. Primo fra tutti il “Il matrimonio all’italiana”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *